Navigazione veloce
Segreteria > Iscrizioni

Iscrizioni

Sommario della pagina

  • INFORMAZIONI  SULLE ISCRIZIONI 2017/2018
  • CODICI MECCANOGRAFICI DELLE SCUOLA DA UTILIZZARE IN SEDE DI ISCRIZIONE
  • CRITERI ACCOGLIMENTO DOMANDE SCUOLA INFANZIA
  • CRITERI ACCOGLIMENTO DOMANDE SCUOLA PRIMARIA
  • CRITERI ACCOGLIMENTO DOMANDE SCUOLA SECONDARIA PRIMO GRADO
  • COMUNICATI DA ISTITUTI SUPERIORI

INFORMAZIONI SULLE ISCRIZIONI 2017/2018

Le iscrizioni si aprono a seguito dell’emanazione della relativa circolare ministeriale, per l’anno scolastico 2017/2018 il periodo per le iscrizioni è dal 16 gennaio 2017 al 06 febbraio 2017.

Per l’iscrizione alla scuola primaria e alla scuola secondaria di 1° grado la procedura si dovrà effettuare on-line accedendo al link: http://www.iscrizioni.istruzione.it/

ACCEDI DIRETTAMENTE  AL SITO MINISTERIALE DELLE ISCRIZIONI 

Attivo dalle ore 9:00 del 9 gennaio 2017 per la fase di registrazione.
logo-iscrizioni-a-s-17-18

 

 

 

Questa istituzione scolastica prevede incontri con i genitori prima del termine delle iscrizioni per illustrare l’offerta formativa dei singoli plessi.

Gli inviti a questi eventi vengono pubblicati nelle news di questo sito e con l’affissione di cartelli sui cancelli delle scuole. CALENDARIO INCONTRI SULLA HOME PAGE

Le iscrizioni per la scuola dell’infanzia si effettuano con modelli digitali scaricabili dal sito e da inviare alla segreteria dell’I.C. Sedico-Sospirolo tramite mail  all’indirizzo blic83200v@istruzione.it

CODICI MECCANOGRAFICI DELLE SCUOLE DA UTILIZZARE  NELLE PROCEDURE  DI ISCRIZIONE 

  • scuola infanzia di Bolago  BLAA83201Q
  • scuola infanzia di Maras  BLAA83202R
  • scuola infanzia di Roe  BLAA83204V
  • scuola infanzia di Sedico  BLAA83203 T
  • scuola primaria di Sedico BLEE832011
  • scuola primaria di Bribano BLEE832033
  • scuola primaria di Libano BLEE832022
  • scuola primaria di Sospirolo BLEE832044
  • scuola secondaria di primo grado “Foscolo” di Sedico BLMM83201X
  • scuola secondaria di primo grado di Sospirolo BLMM832021

CRITERI ACCOGLIMENTO DOMANDE

Il Consiglio d’Istituto, con delibera n. 4 del 19/12/2016, ha approvato all’unanimità i seguenti criteri per l’accoglienza delle domande di iscrizione.

SCUOLA INFANZIA

Si individuano i seguenti criteri, in ordine di precedenza, per l’accoglimento delle domande per la scuola dell’infanzia, in caso di iscrizioni in eccedenza, per l’anno scolastico 2017/2018:

  • precedenza ai bambini già iscritti e frequentanti nell’A.S. 2016/2017;
  • precedenza ai bambini residenti nella zona della scuola secondo il criterio in ordine decrescente di età (5 – 4 – 3 anni);
  • precedenza dei bambini che hanno fratelli/sorelle già frequentanti la stessa scuola dell’Infanzia (fratelli /sorelle non saranno inseriti nella stessa sezione);
  • segnalazione dell’ULSS/Servizi Sociali/Servizi Socio assistenziali/Sindaco/ Dirigente Scolastico;
  • precedenza ai bambini che chiedono la frequenza per tutto l’anno scolastico residenti nelle zone limitrofe in cui ha sede la scuola secondo il criterio in ordine decrescente di età (5 – 4 – 3 anni);
  • estrazione a sorte da parte della commissione presieduta dal Presidente del Consiglio di Istituto (a parità di ogni altra condizione), come “estrema ratio”.

Si ricordano inoltre i principi approvati con delibera del C.I. del 06/2014 per la formazione delle sezioni:

  • sezioni di prevalenza eterogenee costituite da 18-28 alunni;
  • sezioni con la presenza di bambini disabili costituite con un massimo di 20 alunni;
  • i fratelli e/o sorelle, divisi per sezione.

Esaurite le liste d’attesa si accetteranno i bambini anticipatari qualora le sezioni non abbiano raggiunto i limiti di capienza delle aule in termini di sicurezza con l’inserimento in ordine al progressivo raggiungimento dei tre anni (compimento dei tre anni di età entro il 30.04.2018), fino ad un massimo di due bambini per sezione. I bambini anticipatari sono accolti all’inizio dell’anno scolastico in orario antimeridiano, l’allungamento dell’orario sarà deciso dai docenti di sezione in accordo con la famiglia in relazione al grado di autonomia del bambino stesso

Le iscrizioni/conferme per la scuola dell’ Infanzia si effettuano con i seguenti modelli:

MODELLO ISCRIZIONI INFANZIA 2017-18

(Modello da scaricare e auto-compilabile in formato  word)

MODELLO ISCRIZIONI INFANZIA 2017-18 PDF

(Modello da scaricare e compilare a mano)

MODELLO Conferma ISCRIZIONE INFANZIA 2017-18

(Modello da scaricare e auto-compilabile in formato  word)

MODELLO Conferma ISCRIZIONE INFANZIA 2017-18 PDF

(Modello da scaricare e compilare a mano)

N.B.  I moduli vanno inviati via e-mail al seguente indirizzo di posta elettronica blic83200v@istruzione.it, indicando nell’oggetto : Iscrizione o Conferma (a seconda di cui trattasi) – cognome e nome alunno/a –  Scuola di iscrizione/conferma.

Chi fosse impossibilitato a trasmettere via email i modelli la segretria è a disposizione previo  appuntamento.

Mini POF Bolago 17/18

Mini POF Maras 17/18

Mini POF Roe 17/18

Mini POF Sedico 17/18

 




SCUOLA PRIMARIA

Si individuano i seguenti criteri, in ordine di precedenza, per l’accoglimento delle domande per la scuola primaria, in caso di iscrizioni in eccedenza, per l’anno scolastico 2017/2018:

  • alunni DSA e alunni con disabilità;
  • alunni i cui fratelli o sorelle frequentano nello stesso anno l’Istituto/il plesso/il corso (anche se residenti in altri comuni, frazioni);
  • alunni residenti/domiciliati nel territorio (comune, capoluogo, frazione) di ubicazione di ciascun plesso dell’Istituto;
  • alunni che hanno già frequentato in plessi dell’I.C. il grado di scuola inferiore a quello dell’iscrizione;
  • alunni residenti in altri comuni;
  • estrazione a sorte da parte della commissione presieduta dal Presidente del Consiglio di Istituto (a parità di ogni altra condizione), come “estrema ratio”.

Si ricordano inoltre i principi approvati con delibera del C.I. del 06/2014 per la formazione delle sezioni:

  • i bambini residenti in una stessa frazione, nei limiti del possibile, manterranno il gruppo unito nella classe di destinazione;
  • richieste personali delle famiglie (N.B. la richiesta del compagno con cui stare nella stessa classe deve essere reciproca);
  • ove si verifichi la presenza di classi prime parallele, la costituzione dei gruppi avverrà su decisione dei docenti delle stesse classi, dopo un periodo di osservazione iniziale di 15 giorni sulle dinamiche di gruppo a classi aperte;
  • in caso di fusione di classi, da tre a due, gli insegnanti dopo aver valutato relazioni e dinamiche dei gruppi e le competenze dei singoli alunni, formeranno in modo costruttivo ed omogeneo le nuove classi.

Minipof PRIMARIA




SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

Si individuano i seguenti criteri, in ordine di precedenza, per l’accoglimento delle domande per la scuola secondaria, in caso di iscrizioni in eccedenza, per l’anno scolastico 2017/2018:

  • alunni DSA e alunni disabili;
  • alunni i cui fratelli o sorelle frequentano nello stesso anno l’Istituto/il plesso/il corso (anche se residenti in altri comuni, frazioni);
  • alunni residenti/domiciliati nel territorio (comune, capoluogo, frazione) di ubicazione di ciascun plesso dell’Istituto;
  • alunni che hanno già frequentato in plessi dell’I.C. il grado di scuola inferiore a quello dell’iscrizione;
  • alunni residenti in altri comuni;
  • estrazione a sorte da parte della commissione presieduta dal Presidente del Consiglio di Istituto (a parità di ogni altra condizione), come “estrema ratio”.

Si individuano i seguenti criteri, in ordine di precedenza, per l’accoglimento delle domande per lo studio della seconda lingua straniera tedesco o francese nelle classi prime di tempo prolungato e dell’indirizzo musicale della scuola secondaria di Sedico primo grado per l’a.s. 2017/2018:

  • alunni DSA e alunni disabili;
  • alunni i cui fratelli o sorelle studiano, nel medesimo anno, la stessa lingua;
  • alunni la cui mamma o papà sono di madrelingua (dichiarazione scritta);
  • estrazione a sorte da parte della commissione presieduta dal Presidente del Consiglio di Istituto (a parità di ogni altra condizione), come “estrema ratio”.


Si individuano i seguenti criteri, in ordine di precedenza, per l’accoglimento delle domande per il Corso ad indirizzo musicale, in caso di iscrizioni in eccedenza, per l’anno scolastico 2017/2018:

Ammissione

Il decreto ministeriale 201 del 6 agosto 1999 , che disciplina le scuole a indirizzo musicale, prevede un test attitudinale di accesso al corso.

Il test ha valenza di monitoraggio delle potenzialità musicali degli alunni e non ha uno scopo valutativo.

Per partecipare al test non sono necessarie particolari conoscenze o competenze specifiche musicali

La prova attitudinale sarà somministrata, seguita e corretta da una commissione composta dai 4 insegnanti dell’indirizzo musicale e, se possibile, il DS o un suo rappresentante.

Criteri prova attitudinale per ammissione

La prova attitudinale è così strutturata:

  1. Test Bentley di ascolto per discriminare altezze, ritmi, simultaneità dei suoni

Questa prova verrà svolta collettivamente, corretta con la griglia di valutazione prevista dal Bentley e assegnerà un punteggio espresso in trentesimi.

  1. Colloquio, prove ritmiche e prove di intonazione

I ragazzi saranno ascoltati in gruppi di quattro.

Il test ritmico prevede l’imitazione con battito di mani di pattern ritmici proposti dal docente.

Il test d’intonazione consiste nell’esecuzione a cappella di un breve motivetto o canzoncina a scelta dell’alunno o, nel caso non avesse in mente una melodia, nell’imitare con la voce brevi spunti melodici cantati dall’insegnante.

La prova ritmica e la prova d’intonazione daranno un punteggio espresso in trentesimi

Per finire, si svolgerà un breve colloquio sui motivi che hanno portato il ragazzo all’iscrizione e sul rapporto che quest’ultimo ha con l’espressione musicale nella propria quotidianità.

Questa intervista motivazionale è valutata in decimi.

Il colloquio e le prove ritmiche e di intonazione saranno giudicate da ognuno dei quattro docenti e si procederà a un voto di media tra i quattro ottenuti su ogni campo.

Nessuna prova richiede lettura, ma solo ascolto delle consegne e per gli alunni DSA saranno modulati pattern ritmici meno complessi e previsti tempi più lunghi

Gli alunni che hanno un pregresso di studio musicale avranno l’opportunità di suonare un brano del loro repertorio

CRITERI di valutazione

La prova Bentley è una prova con una griglia di valutazione oggettiva, usata in molti istituti musicali e conservatori.

Per le prove ritmica e d’intonazione i criteri seguiti sono:

  1. capacità di ascoltare e riprodurre brevi spunti ritmici o sonori;
  2. capacità di memorizzazione di semplici sequenze;
  3. capacità di discriminare l’altezza (nell’ambito di un intervallo di 5^);
  4. capacità di discriminare durata dei suoni.

Nel colloquio motivazionale è data importanza all’interesse dimostrato per la disciplina, alla curiosità espressa per i quattro strumenti proposti, al racconto, fatto dall’alunno, del proprio vissuto musicale.

La valutazione, che sarà espressa in centesimi, di ogni candidato risulterà dalla somma dei voti ottenuti nel test Bentley con quelli della prova ritmica, quella d’intonazione e, infine, del colloquio.

Nel corso della prova saranno monitorate abilità e predisposizione per i quattro strumenti proposti.

Si individuano i seguenti criteri, in ordine di precedenza, per l’assegnazione dello strumento per gli ammessi al Corso ad indirizzo musicale, in caso di esubero nella scelta di uno strumento, per l’anno scolastico 2017/2018:

CRITERI

Formata una graduatoria i quattro docenti procederanno all’assegnazione degli strumenti, tenendo conto dei desiderata, ma avendo come obiettivo anche quello di creare un insieme ben equilibrato nella composizione di un’orchestra comprendente i quattro strumenti presenti come offerta formativa.

Criteri assegnazione strumenti

  1. Desiderata degli alunni
  2. Graduatoria risultante da prova attitudinale
  3. Percorso di studio pregresso ben consolidato in uno dei quattro strumenti
  4. Posti disponibili per ciascun strumento
  5. Equilibrio dal punto di vista numerico dei quattro strumenti
  6. Formazione di gruppi strumentali omogenei per abilità
  7. Evidenti caratteristiche fisiche che possano far propendere per uno strumento o escluderne un altro

Ad anno scolastico terminato, una volta in possesso dei numeri definitivi delle future classi alla luce di eventuali bocciature, potrebbe esserci la possibilità di qualche ulteriore aggiustamento nell’intento di accontentare qualche richiesta in più.



Operazioni preliminari alla formazione delle classi prime:

  • divisione delle domande per indirizzi Tempo Scuola e per seconda lingua scelta,
  • trasmissione dati alla Commissione “formazione delle classi”
  • prova attitudinale per l’indirizzo di musica

Criteri per la formazione dei gruppi classe (classi prime):

  1. scelta del Tempo Scuola;
  2. esito scuola primaria
  3. equa distribuzione tra maschi e femmine
  4. richieste personali delle famiglie (N.B. la richiesta del compagno con cui stare nella stesa classe deve essere reciproca)



MINIPOF

 

MiniPOF Secondaria Primo Grado SEDICO 2017-18

MiniPOF Secondaria Primo Grado SOSPIROLO 2017-18




Comunicati da Istituti Superiori

Si pubblicano in questo spazio i comunicati degli Istituti Superiori che hanno inviato a questa scuola nota informativa per le iscrizioni.

I.I.S. Segato

Presentazione Istituto Brustolon

Presentazione IIS Segato