Navigazione veloce
Senza categoria > DIVIETO USO CELLULARE A SCUOLA

DIVIETO USO CELLULARE A SCUOLA

A tutto il Personale Docente

A tutti gli Alunni ed i loro Genitori

A tutto il Personale ATA

                       

OGGETTO: divieto uso cellulari

 

Si ricorda, che, come da Regolamento d’Istituto, è fatto divieto di utilizzare i telefoni cellulari in orario scolastico.

Il Ministero della Pubblica Istruzione, con la Circolare Ministeriale N° 30/2007, ha stabilito il divieto dell’uso dei telefoni cellulari a scuola, in particolare durante le ore di lezione.

Tale disposizione trova giustificazione, oltre che sulla base di ovvi principi di buon senso e di buona educazione, anche nel fatto che il telefono cellulare può essere occasione di distrazione; per non parlare dell’uso improprio (registrazione di audio, video e foto) che è passibile di sanzioni disciplinari a livello scolastico configurando, nei casi estremi, anche l’aspetto civile/penale.

Si invita tutto il personale a far rispettare il suddetto divieto durante il tempo di permanenza degli alunni nella scuola.

Si ricorda inoltre che il divieto di utilizzare i telefoni cellulari durante lo svolgimento delle attività di insegnamento opera anche nei confronti del personale Docente ed ATA, in considerazione dei doveri derivanti dal CCNL vigente e dalla necessità di assicurare, all’interno della comunità scolastica, le migliori condizioni per lo svolgimento sereno ed efficace delle attività didattiche, unitamente all’esigenza educativa di offrire ai ragazzi un modello di riferimento da parte degli adulti.

Sono esonerati dal divieto dell’uso del cellulare soltanto i Docenti collaboratori ed i Docenti responsabili di plesso che, per motivi organizzativi, dovranno essere comunque raggiungibili in qualsiasi momento.

Le famiglie sono invitate ad adoperarsi, nel modo che riterranno più opportuno, a sensibilizzare i propri figli ad un uso idoneo del telefono cellulare, contribuendo a creare quell’alleanza educativa in grado di trasmettere obiettivi e valori per costruire insieme identità, appartenenza e responsabilità.

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

F.to Giuseppe Sommacal

 



 

Commenti